091 646 43 25 club@fcmendrisio.ch

Sabato mattina si parte per Höngg con la massima fiducia, consapevoli di potercela fare.

Mister Bettinelli mette in campo una formazione diversa dallo scorso sabato, Durini e Perego al posto di Cataldo e Cocimano indisponibili.

Durini, Kabamba, Cvetkovic, Padula, Rey, Guerchadi, Perego, Damo, Cortez, Franzese, Cornacchia.

Il Mendrisio parte bene, ottimo atteggiamento e buon gioco, ma i padroni di casa già al 5′ minuto hanno l’occasione per segnare ma sfuma, dopo un’ammonimento a von Thiessen e serie di calci d’angolo da una parte e dall’altra, mancano un’altra ghiotta occasione con Derungs al 28′ e al 43′ passano in vantaggio con Forny in sospetto fuorigioco (confermato da alcuni tifosi di casa), primo tempo 1-0.

Inizia il secondo tempo e subito al 49′ Perego lascia il posto ad Afonso, mister Bettinelli prova ad essere più offensivo, ma al 50′ in un solo minuto i padroni di casa hanno due occasioni da rete con Derungs e Rodriguez, sempre loro. Al 60′ Riso con un gran tiro raddoppia per l’Höngg, niente da fare per Durini, prima partita dal primo minuto per il giovane portiere.

Al 67′ Franzese spreca un’occasione da rete e al 76′ gli ospiti vengono premiati con un calcio di rigore che il nuovo entrato Afonso realizza. Il Mendrisio ci crede, all’84 e 85′ Cvetkovic ha due palle-gol e un’altra con una rete mancata quasi sulla riga di porta, la palla non vuole entrare, all’86’ entra Giona Mazzetti ma non c’è niente da fare, il Mendrisio torna a casa con 0 punti.

Davvero peccato, sarebbe stata un’altra giornata favorevole, in caso di vittoria e con 9 punti il Gossau sarebbe arrivato a due lunghezze sorpassando anche lo United. Il Mendrisio ha creato un buon gioco, l’atteggiamento e la motivazione dei ragazzi era ottima, cosi come la reazione dopo le reti subite. Mister Bettinelli ora saprà coinvolgere i ragazzi e prendere spunto da questa partita per risolvere le situazioni negative messe in evidenza con questa sconfitta.